Links

aditya

libreria àditya
“Nella libreria Àditya abbiamo riposto questa fantasia: essere un luogo possibile tra i due mondi, uno spazio dove recuperare l’esperienza del tempo necessaria all’autentica conoscenza e cura di sé; un luogo dove liberarsi dall’ansia mentale, dove risvegliare la capacità di guardare sé stessi e il mondo con occhi nuovi e tramutare i segnali in visioni, dove trovare nutrimento per i propri sogni, dove ritrovare un senso attraverso tutti i sensi…”

montemeru-3

montemeru

“In questo corpo c’è il Monte Meru circondato da sette isole. Vi sono i sette fiumi, i mari, i monti, i campi e i proprietari dei campi. Ci sono saggi e monaci eremiti, tutte le stelle e i pianeti, i templi sacri, i luoghi di pellegrinaggio e le divinità che li proteggono. Vi si muovono il sole e la luna, autori della creazione e della distruzione. Vi sono pure l’etere, l’aria, il fuoco, l’acqua e la terra. Tutti gli elementi che si trovano nei tre mondi si trovano pure nel corpo; circondando il Monte Meru compiono ovunque le loro funzioni. Colui che conosce tutto ciò è indubbiamente uno yogin.”

nonterapia-2

nonterapia
“… Nonterapia organizza seminari in numerosi paesi del mondo volti alla conoscenza diretta delle filosofie e dei metodi naturali tramandati dalle tradizioni astoriche, senza tempo. Promuove molteplici attività diversificate nell’ambito della ricerca e della consulenza ad approccio simbolico, non-diagnostico. Unisce ai metodi della filosofia pratica l’utilizzo delle tecniche corporee, psicocorporee ed energetiche di matrice orientale e occidentale …”
 

aria_nuova

arianuova

“… «Viviamo in tempi eccezionali, ci troviamo a una svolta eccezionale della storia terrestre. La civiltà che sta per esaurirsi in modo talmente drammatico era fondata sul potere della mente — la mente che cerca di imporsi sulla materia e sulla vita. Ciò che essa ha rappresentato per l’umanità, non serve ricordarlo. Ma un nuovo regno si prepara adesso: il regno dello Spirito — dopo l’umano, il divino. E noi che abbiamo la ventura di trovarci sulla terra in un’epoca così unica e prodigiosa, dovremmo limitarci a osservare passivamente gli eventi e a vederli scorrere davanti a noi? …”

I commenti sono chiusi